Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


 

ALBO
PRETORIO

Il comune rende disponibili al cittadino tutti quegli atti per i quali la legge (n°69 del 18 giugno 2009) impone la pubblicazione.

AMMINISTRAZIONE
TRASPARENTE

In un'ottica di "democrazia aperta", di garantire il cosiddetto "accesso civico".

FATTURA
ELETTRONICA

Le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione devono essere trasmesse e conservate esclusivamente in formato elettronico.

SERVIZI
ONLINE

Con i Servizi On Line oggi puoi avere il tuo Comune a portata di click.

Feedback Accessibilità

Rappresenta la prima istanza attraverso la quale il cittadino può notificare direttamente all’amministrazione eventuali difetti riscontrati nei siti web e nelle applicazioni mobili

L'Ufficio Tecnico ha il compito di curare la progettazione, la realizzazione, la manutenzione straordinaria e ordinaria del patrimonio comunale (immobili, strade, verde, altre aree, ecc.), di emettere pareri sugli aspetti tecnici riguardanti gli interventi di altri sul patrimonio comunale; provvede, altresì, al rilascio delle autorizzazioni per gli interventi in sede stradale.

Si occupa, inoltre, delle seguenti attività:

  • espletamento delle procedure per l'indizione di gare relative alle opere pubbliche e di tutti i successivi adempimenti;
  • vigilanza e verifica dei cantieri pubblici e cura della realizzazione dell'opera;
  • contatti con altri enti per l'ottenimento di autorizzazioni e rilascio dei pareri per interventi sul patrimonio comunale.

L'Ufficio Tecnico, inoltre, svolge funzioni autorizzative, di concessione, di controllo e sanzionatorie rispetto alle attività di edilizia privata, rilasciando attestati, certificazioni e copie in materia.

Ha il compito di gestire le pratiche connesse ai Permessi di Costruire e alle destinazioni d'uso degli immobili, alle autorizzazioni all'installazione di tende ed insegne pubblicitarie per gli esercizi commerciali.

Svolge funzioni amministrative in materia urbanistica, anche in relazione alla pianificazione e all'assetto del territorio: rilascia certificazioni, esamina progetti, istanze e contenziosi, emette pareri.

Per quanto riguarda la sicurezza sui luoghi di lavoro si occupa della verifica della conformità degli edifici comunali alle disposizioni contenute nel D. Lgs. n. 626/94.

Responsabile sportello unico edilizia-urbanistica

Carmela De Corso

Allegati
Normativa
CIL per opere contingenti e temporanee art. 6, comma 1 lett. E/bis del DPR 380/2001
CILA art. 6/bis del dpr 380/2001
Permesso di costruire (PDC) art. 20 DPR 380/2001 (anche per accertamento di conformità art. 36 e per richiesta di permesso di costruire in deroga art. 14 del DPR 380/2001)
Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) – (anche per accertamento di conformità art. 37 del DPR 380/2001)
Segnalazione certificata di inizio attività in alternativa del permesso di costruire (SCIA alternativa al PDC)
Autorizzazione sismica
Agibilità – modulistica necessaria per l’agibilità (art. 24 del dpr 380/2001)
Determinazione del costo di costruzione
Autorizzazione agli scarichi reflui domestici non recapitati in pubblica fognatura
Autorizzazione paesaggistica con procedura semplificata (DPR 31/2017)
Autorizzazione paesaggistica (art. 146 del DLgs 42/2004)
Accertamento di compatibilità paesaggistica (art. 167 commi 4 e 5 e art. 181, comma 1 ter del DLgs 42/2004)
Posizionamento dei cartelli, delle insegne, dei segnali e di altri mezzi pubblicitari
Passi carrai
Lavori da eseguire da privati su strade e suoli comunali

Normativa di riferimento

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 febbraio 2017, n. 31

Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata. (17G00042) (GU n.68 del 22-3-2017 )
Entrata in vigore del provvedimento: 06/04/2017


DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 settembre 2010, n. 160

Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attivita’ produttive, ai sensi dell’articolo 38, comma 3, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133. (10G0183) (GU n.229 del 30-9-2010 – Suppl. Ordinario n. 227 )
Entrata in vigore del provvedimento: 15/10/2010


DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2004, n. 42

Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137. (GU n.45 del 24-2-2004 – Suppl. Ordinario n. 28 )
Entrata in vigore del provvedimento: 01/05/2004


DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 giugno 2001, n. 380

Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia. (Testo A) (GU n.245 del 20-10-2001 – Suppl. Ordinario n. 239)
Entrata in vigore del provvedimento: 01/01/2002

Recapiti telefonici

Centralino (+39) 0824 984009
Fax: (+39) 0824 984035

E-mail generali:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Settore amministrativo

Anagrafe – Stato civile

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tributi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commercio:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Settore economico-finanziario

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Settore tecnico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Che cosa è e a che cosa serve:

Le associazioni, i partiti politici, i privati, ecc. possono richiedere l'utilizzo temporaneo di sale e spazi comunali per l'organizzazione di manifestazioni, iniziative, convegni, eventi, mostre ecc.

Gli spazi a disposizione sono:

  • Sala del Consiglio “Palazzo Colarusso”
  • Palacrock
  • Strutture sportive: Palestra Matteotti – Campo Sportivo – Tensostruttura
  • Struttura e spazi in contrada “Piloni”
Dove rivolgersi

Ufficio Tecnico

Palazzo Municipale, Piazza Risorgimento 22.

Cosa occorre fare per…

La richiesta di utilizzo deve essere redatta sull'apposito modulo, di seguito allegato, e consegnata all'ufficio protocollo negli orari di apertura al pubblico. Si consiglia la preventiva intesa telefonica o via posta elettronica o posta elettronica certificata con l'ufficio per verificare la disponibilità degli spazi.

Tariffe

Per la concessione della disponibilità in uso temporaneo dei locali di proprietà comunale, il richiedente dovrà versare, un canone, a titolo di rimborso delle spese generali di funzionamento, le cui tariffe sono stabilite dalla giunta comunale con apposita deliberazione: Delibera n.33 del 29/04/2016 di seguito allegata.

Responsabile

Carmela De Corso

VECCHIO
SITO

ENTI
LOCALI

CALCOLO
IUC

BUSSOLA DELLA TRASPARENZA

IL QUOTIDIANO DELLA P.A.

SEGUICI SU
FACEBOOK

premio letterario

avcp

fabbrica del cittadino

festa del croccantino

museo

 

biblioteca

museo orologi da torre

festival della scienza